Consigli per la ricerca di un bilocale in affitto a Milano

Pubblicato il da Ele

Milano è una città bellissima che offre diversi servizi sia ai ragazzi che frequentano le scuole universitarie e sia per gli adulti ormai nel mondo del lavoro. Qualunque sia il motivo per il trasferimento in questa città dovrete trovare una sistemazione dove poter alloggiare.

Agenzie immobiliari

Se siete da soli o in due a condividere l'immobile è più che sufficiente cercare un bilocale in cui avrete una zona giorno adibita a soggiorno con cucina a vista, un bagno e una zona notte con camera da letto (la camera da letto può essere arredata sia con letti singoli o un letto matrimoniale).

Per prima cosa potrete seguire il metodo tradizionale che sarebbe quello di recarsi presso le agenzie immobiliari presenti in Milano, dove troverete dei professionisti che vi seguiranno nella scelta delle case più opportune alle vostre esigenze e vi accompagneranno loro stessi a visionare gli immobili. Inoltre i professionisti si occuperanno nella stipula di tutte le pratiche burocratiche che il caso ne richiede (scrittura e registrazione presso l'Agenzia delle Entrante del contratto di affitto).

Questo è sicuramente il metodo più veloce e sbrigativo, ma nel contempo è quello più dispendioso in quanto generalmente una agenzia chiede circa il 10% sul canone annuo di affitto.

Ricerca dal web

Un'altra opzione è la ricerca sul web dove troverete molti siti specializzati nella ricerca.

Ci sono siti come caseclick, eurekasa, mioaffitto, ecc... dove troverete nella homepage un motore di ricerca per poter scegliere gli annunci che veramente possono andar bene per voi.

Dovrete indicare informazioni del tipo:

  • Comune in cui dovrà essere ubicato l'immobile ed eventualmente la zona;

  • La tipologia, in questo caso un bilocale;

  • La superficie definita in mq;

  • Il prezzo massimo mensile;

Fate molta attenzione alla scelta del prezzo, in quanto la maggior parte degli immobili in Milano sono ubicati in grandi palazzi a cui si dovrà andare incontro al pagamento delle spese condominiali come possono essere la pulizie delle parti comuni, la manutenzione del giardino (se presente), la manutenzione degli ascensori (se presenti), l'amministratore condominiale ed eventualmente spese straordinarie come il rifacimento del tetto.

Se trovate l'annuncio perfetto pubblicato da un privato, dovrete essere in grado di stipulare le pratiche burocratiche che nel caso precedentemente descritto avrebbe redatto l'agente immobiliare.

bilocale milano

Commenta il post